Thursday 18 October 2018
 
Home News
 
 
  :: Main Menu
  • Home
  • l'Azienda
  • Contatti
  • News
  • Struttura aziendale
  • FAQ
  • Gare e Concorsi
  • Atti deliberativi
  • Comunicazione - URP
  • Farmacovigilanza
  • DISABILI Prog. ANCORA
  • Comitato Consultivo
  • Costruire_Salute
  • Internazionalizzazione e Ricerca Sanitaria
  • Prevenzione Osteonecrosi Mascellari PROMaF
  • Amministrazione Trasparente
  • Attività del CQRC
  • Cardiologia
  • Intranet
  • Portale Appalti
  • Urologia
  • Privacy
  • Centri Rif. Reg. Malattie Rare















  •   Comunicazioni:
     
    Comunicazione orario estivo punti cassa Ticket - intramenia - Cartelle Cliniche - Prestazioni Aziendali - mesi Luglio e Agosto 2013


    Uso in sicurezza della formaldeide


    POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA.
    protocollo.aoup@pec.policlinicogiaccone.it


    Epidemia Epatite A - Tramissione schede per la rilevazione dei dati

    Allegato 1

    Allegato 2


    Elenco dei debiti fornitori ai sensi Art. 8 Legge n. 64/2013 Si avvisa l'utenza che le informazioni sono in fase di aggiornamento in seguito all'applicazione della nuova normativa (D.Lgs. n. 33 del 14/3/2013) entrata in vigore il 20 Aprile 2013.


    Comunicazione orario estivo punti cassa Ticket - intramenia - Cartelle Cliniche - Prestazioni Aziendali - mesi Luglio e Agosto 2013


    CIO
    Delibera 493-19/06/2013 – Approvazione programma di prevenzione delle infezioni ospedaliere e protocollo di sorveglianza ambientale


    Gestione dei rifiuti sanitari


    Rettifiche alle graduatorie definitive degli Interventi a favore del personale anni 2009 e 2010.

    Graduatoria definitiva corretta degli interventi a favore del personale anno 2009

    Graduatoria definitiva corretta degli interventi a favore del personale anno 2010


    Nota Direzione Sanitaria sul sistema di notifica delle Malattie Infettive

    Scheda per segnalazione di caso sospetto di Malattia Infettiva


    Si informa che sulla Intranet nella cartella "Interventi a favore del personale anni 2009 e 2010" della sezione "Documenti Aziendali" sono state pubblicate le graduatorie definitive degli aventi diritto.


    Avviso ASP di Catania su pubblicazione n. 3 bandi nella GURS speciale concorsi n. 10 del 29/07/2011


    Linee guida - Corretta prassi Igienico-Comportamentale nel Complesso Operatorio


    Delibera per l'istituzione Ufficio dei Procedimenti Disciplinari (U.P.D.)

    Codice disciplinare del personale dell'area contrattuale della dirigenza sanitaria, professionale, tecnica ed amministrativa S.S.N.


    Codice disciplinare del personale dell'area contrattuale medica e veterinaria S.S.N.

    Codice disciplinare del personale dell'area contrattuale del comparto S.S.N


    Attività condotte per ridurre il rischio clinico nel 2010


    Guida alle prestazioni di diagnostica di laboratorio

    Il latte artificiale per i neonati potrebbe diventare gratuito Print E-mail
    20 giu 2003

    Il latte artificiale per i neonati potrebbe diventare gratuito per le famiglie piu' povere. Il governo questa mattina, si e' impegnato ad aprire entro dieci giorni un tavolo tecnico, insieme ad associazioni ed esperti, per approfondire l'argomento e promuovere ipotesi di sostegno ai meno abbienti.

    E' stato il sottosegretario alla salute Cesare Cursi, nel corso della conferenza stampa ''L'allattamento nella prima infanzia: un problema di educazione e di assistenza'' che si e' tenuta alla Camera, ad assicurare che per il progetto c'e' gia' il benestare del ministro della Salute Girolamo Sirchia.

    L'incontro e' stato promosso dall'on. Alessandra Mussolini (An) insieme all'Associazione Movimento Donna (Amd), al Movimento italiano Caslinghe (Moica) e alla Federazione italiana Donne arti e professioni (Fidapa).

    La parlamentare ha chiesto al governo di tutelare le famiglie indigenti ed i bambini con patologie che comportano l'alimentazione con latti adattati. In particolare e' stata avanzata la richiesta di trovare adeguate soluzioni per le famiglie meno abbienti in modo da coprire i costi dei prodotti speciali e di quelli dietetici, che devono essere obbligatoriamente utilizzati.

    L'appello e' stato rivolto anche alle case farmaceutiche alle quali si e' stato chiesto di ancorare i prezzi del latte artificiali agli standard europei.

    Il sottosegretario ha dato la disponibilita' ''a cercare soluzioni che dal punto di vista finanziario definiscano il fabbisogno, a verificare quali sono le categorie e le fasce di reddito povere e poverissime sulla base di dati ufficiali, a definire, infine, con la conferenza Stato-Regioni, una volta conosciuto l'importo, le modalita' di sostegno: o attraverso l'inserimento nei fondi del Ssn dei prodotti che possono essere esentati o con forme di contributo''. ''Il tema della famiglia - ha proseguito Cursi -e' al centro dell'attenzione del Governo e le iniziative di sostegno, specie per le famiglie piu' bisognose, non possono che essere concretamente recepite''. ''Il costo del latte artificiale nel nostro Paese, - ha detto Mussolini - a parita' di contenuti, e' circa il 200% piu' alto rispetto alla media europea''.

    Secondo i calcoli della parlamentare una madre che non puo' allattare al seno spende tra i 350 e i 400 euro al mese in latte in polvere. ''Siamo favorevoli all'allattamento al seno - ha specificato Mussolini -, ma a volte ci sono delle difficolta' e in questi casi le spese diventano molto forti, inoltre si deve considerare anche che una donna in astensione obbligatoria (cinque mesi) dal lavoro percepisce l'80% dello stipendio, ma se l'astensione e' facoltativa ne percepisce il 30%''. ''E' necessario promuovere l'allattamento al seno - ha spiegato Pier Luigi Tucci, presidente della Federazione italiana medici pediatri - fino a sei mesi, esiste pero' una quota rilevante di donne che non riesce ad allattare, l'alternativa non e' il latte di mucca ma i cosiddetti latti adattati''. Secondo Tucci il latte vaccino non e' da consigliare fino a un anno compiuto. ''Non bisogna dimenticare inoltre - ha concluso - l'aumento delle allergie alimentari e tra queste proprio l'intolleranza alle proteine del latte vaccino che investe circa il 3% dei bambini''.(ANSA).

     

    Tutti i nomi, i loghi e i marchi registrati citati o riportati appartengono ai rispettivi proprietari.

     

     



    Webmail Login
    Username (dipendenti)

    Password
       

    Hit Counter
    10127284 Visite

    Browser Prefs
    Aggiungi ai preferiti
    Imposta homepage

    Who's online
    Sono connessi 134 ospiti e 0 utenti registrati









    Informativa sui Cookies
    Leggi qui l'informativa sui cookies

    Copyright 2002-2005© - All rights reserved - Azienda Ospedaliera Universitaria Policlinico "Paolo Giaccone" Palermo