Sunday 23 September 2018
 
Home News
 
 
  :: Main Menu
  • Home
  • l'Azienda
  • Contatti
  • News
  • Struttura aziendale
  • FAQ
  • Gare e Concorsi
  • Atti deliberativi
  • Comunicazione - URP
  • Farmacovigilanza
  • DISABILI Prog. ANCORA
  • Comitato Consultivo
  • Costruire_Salute
  • Internazionalizzazione e Ricerca Sanitaria
  • Prevenzione Osteonecrosi Mascellari PROMaF
  • Amministrazione Trasparente
  • Attività del CQRC
  • Cardiologia
  • Intranet
  • Portale Appalti
  • Urologia
  • Privacy
  • Centri Rif. Reg. Malattie Rare















  •   Comunicazioni:
     
    Avviso ASP di Catania su pubblicazione n. 3 bandi nella GURS speciale concorsi n. 10 del 29/07/2011


    Uso in sicurezza della formaldeide


    POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA.
    protocollo.aoup@pec.policlinicogiaccone.it


    Epidemia Epatite A - Tramissione schede per la rilevazione dei dati

    Allegato 1

    Allegato 2


    Elenco dei debiti fornitori ai sensi Art. 8 Legge n. 64/2013 Si avvisa l'utenza che le informazioni sono in fase di aggiornamento in seguito all'applicazione della nuova normativa (D.Lgs. n. 33 del 14/3/2013) entrata in vigore il 20 Aprile 2013.


    Comunicazione orario estivo punti cassa Ticket - intramenia - Cartelle Cliniche - Prestazioni Aziendali - mesi Luglio e Agosto 2013


    CIO
    Delibera 493-19/06/2013 – Approvazione programma di prevenzione delle infezioni ospedaliere e protocollo di sorveglianza ambientale


    Gestione dei rifiuti sanitari


    Rettifiche alle graduatorie definitive degli Interventi a favore del personale anni 2009 e 2010.

    Graduatoria definitiva corretta degli interventi a favore del personale anno 2009

    Graduatoria definitiva corretta degli interventi a favore del personale anno 2010


    Nota Direzione Sanitaria sul sistema di notifica delle Malattie Infettive

    Scheda per segnalazione di caso sospetto di Malattia Infettiva


    Si informa che sulla Intranet nella cartella "Interventi a favore del personale anni 2009 e 2010" della sezione "Documenti Aziendali" sono state pubblicate le graduatorie definitive degli aventi diritto.


    Avviso ASP di Catania su pubblicazione n. 3 bandi nella GURS speciale concorsi n. 10 del 29/07/2011


    Linee guida - Corretta prassi Igienico-Comportamentale nel Complesso Operatorio


    Delibera per l'istituzione Ufficio dei Procedimenti Disciplinari (U.P.D.)

    Codice disciplinare del personale dell'area contrattuale della dirigenza sanitaria, professionale, tecnica ed amministrativa S.S.N.


    Codice disciplinare del personale dell'area contrattuale medica e veterinaria S.S.N.

    Codice disciplinare del personale dell'area contrattuale del comparto S.S.N


    Attività condotte per ridurre il rischio clinico nel 2010


    Guida alle prestazioni di diagnostica di laboratorio

    Mini-punti nascita da chiudere Print E-mail
    07 gen 2009

    Pieno sostegno di pediatri e neonatologi alla proposta del sottosegretario al Welfare, Ferruccio Fazio, di chiudere i mini-punti nascita in Italia, quelli che effettuano meno di 300 parti l'anno.

    "La chiusura dei punti nascita con solo poche centinaia di parti l'anno - precisano in una nota il presidente della Società italiana di pediatria, Pasquale Di Pietro, e quello della Società italiana di neonatologia, Claudio Fabris - non risponde solo a ragioni di tipo economico.

    Ma, cosa più importante, a motivi di sicurezza sia per quanto riguarda la mamma che il bambino. Le strutture piccolissime non possono infatti garantire livelli di competenza e attrezzature in grado di gestire le emergenze che possono verificarsi nel parto". "Inoltre - prosegue Fabris - è statisticamente provato che nei piccoli reparti è percentualmente molto maggiore, rispetto a quanto accade nei centri di terzo livello, il numero di cesarei. Interventi effettuati probabilmente per ragioni iperprudenziali, anche quando non ci sarebbe una reale esigenza".

    La Sip, aggiunge Di Pietro, ha di recente presentato al proprio Congresso nazionale i risultati di una ricerca per una mappa completa di tutte le unità di pediatria presenti sul territorio. "Ne è emerso un quadro composto da decine di piccoli reparti, inevitabilmente inadeguati per la gestione di problematiche impegnative, e quindi sempre soggetti a dover trasferire i piccoli degenti in ospedali più attrezzati". "Naturalmente - sottolineano Di Pietro e Fabris - l'auspicabile chiusura dei punti nascita con pochi parti non deve essere a danno dei cittadini e per rispondere solo a ragioni di tipo economico.

    Ma deve essere quantomeno controbilanciata da un indispensabile rafforzamento del trasporto neonatale d'urgenza, che oggi in molte aree del Paese è lacunoso". In particolare proprio "in molte zone del sud dove, come sottolinea anche il sottosegretario Ferruccio Fazio, è maggiore la presenza di piccolissimi punti nascita - concludono gli specialisti - il trasporto neonatale d'urgenza non ha le caratteristiche idonee a svolgere un servizio adeguato per la sicurezza della mamma e del bambino.

     

    Tutti i nomi, i loghi e i marchi registrati citati o riportati appartengono ai rispettivi proprietari.

     

     



    Webmail Login
    Username (dipendenti)

    Password
       

    Hit Counter
    10023992 Visite

    Browser Prefs
    Aggiungi ai preferiti
    Imposta homepage

    Who's online
    Sono connessi 58 ospiti e 0 utenti registrati









    Informativa sui Cookies
    Leggi qui l'informativa sui cookies

    Copyright 2002-2005© - All rights reserved - Azienda Ospedaliera Universitaria Policlinico "Paolo Giaccone" Palermo