Monday 16 July 2018
 
Home News
 
 
  :: Main Menu
  • Home
  • l'Azienda
  • Contatti
  • News
  • Struttura aziendale
  • FAQ
  • Gare e Concorsi
  • Atti deliberativi
  • Comunicazione - URP
  • Farmacovigilanza
  • Comitato Etico Palermo 1
  • DISABILI Prog. ANCORA
  • Comitato Consultivo
  • Costruire_Salute
  • Internazionalizzazione e Ricerca Sanitaria
  • Prevenzione Osteonecrosi Mascellari PROMaF
  • Amministrazione Trasparente
  • Attività del CQRC
  • Cardiologia Interventistica
  • Intranet
  • Portale Appalti
  • Urologia
  • CTC - Clinical Trial Center
  • Privacy















  •   Comunicazioni:
     
    Avviso ASP di Catania su pubblicazione n. 3 bandi nella GURS speciale concorsi n. 10 del 29/07/2011


    Uso in sicurezza della formaldeide


    POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA.
    protocollo.aoup@pec.policlinicogiaccone.it


    Epidemia Epatite A - Tramissione schede per la rilevazione dei dati

    Allegato 1

    Allegato 2


    Elenco dei debiti fornitori ai sensi Art. 8 Legge n. 64/2013


    Comunicazione orario estivo punti cassa Ticket - intramenia - Cartelle Cliniche - Prestazioni Aziendali - mesi Luglio e Agosto 2013


    CIO
    Delibera 493-19/06/2013 – Approvazione programma di prevenzione delle infezioni ospedaliere e protocollo di sorveglianza ambientale


    Gestione dei rifiuti sanitari


    Rettifiche alle graduatorie definitive degli Interventi a favore del personale anni 2009 e 2010.

    Graduatoria definitiva corretta degli interventi a favore del personale anno 2009

    Graduatoria definitiva corretta degli interventi a favore del personale anno 2010


    Nota Direzione Sanitaria sul sistema di notifica delle Malattie Infettive

    Scheda per segnalazione di caso sospetto di Malattia Infettiva


    Si informa che sulla Intranet nella cartella "Interventi a favore del personale anni 2009 e 2010" della sezione "Documenti Aziendali" sono state pubblicate le graduatorie definitive degli aventi diritto.


    Avviso ASP di Catania su pubblicazione n. 3 bandi nella GURS speciale concorsi n. 10 del 29/07/2011


    Linee guida - Corretta prassi Igienico-Comportamentale nel Complesso Operatorio


    Delibera per l'istituzione Ufficio dei Procedimenti Disciplinari (U.P.D.)

    Codice disciplinare del personale dell'area contrattuale della dirigenza sanitaria, professionale, tecnica ed amministrativa S.S.N.


    Codice disciplinare del personale dell'area contrattuale medica e veterinaria S.S.N.

    Codice disciplinare del personale dell'area contrattuale del comparto S.S.N


    Attività condotte per ridurre il rischio clinico nel 2010


    Guida alle prestazioni di diagnostica di laboratorio

    Meno infarti a un anno dalla legge anti-fumo inglese Print E-mail
    18 giu 2010

    Da quando è entrata in vigore nel Regno unito una legislazione anti-fumo, ovvero dal 1° luglio 2007, si è registrata una piccola ma significativa riduzione del numero dei ricoveri d'emergenza per infarto miocardico acuto (Ima), pari al 2,4%.

    Una quota che corrisponde a 1.200 ammissioni ospedaliere in meno (1.600 se si considerano anche le riammissioni) nel primo anno di entrata in vigore delle norme smoke-free. È quanto risulta a Michelle Sims e collaboratori dell'università di Bath sulla base della loro analisi retrospettiva di cartelle cliniche appartenenti a pazienti di età pari o superiore a 18 anni residenti in Inghilterra, ricoverati con diagnosi primaria di Ima tra il luglio 2002 e il settembre 2008, ossia in un periodo di tempo comprendente i cinque anni precedenti e i 15 mesi successivi la promulgazione della legge.

    Un dato interessante è che la riduzione delle ospedalizzazioni è stata significativa sia negli uomini sia nelle donne di età pari o superiore a 60 anni (3,1% e 3,8%, rispettivamente), mentre lo è stata soltanto per i maschi (3,5%) e non per le femmine (2,5%) sotto i 60 anni. Questo studio si aggiunge a un crescente insieme di evidenze che dimostrano come una legislazione smoke-free porti a ridurre gli Ima, commentano gli autori, che aggiungono: se la riduzione dei ricoveri osservata in Inghilterra è sensibilmente minore rispetto a quella rilevata in molte altre giurisdizioni, ciò può essere dovuto ai livelli relativamente bassi di esposizione al fumo passivo esistenti in Inghilterra già prima dell'entrata in vigore della nuova legge.

    Leggi l'articolo originale

     

    Tutti i nomi, i loghi e i marchi registrati citati o riportati appartengono ai rispettivi proprietari.

     

     



    Webmail Login
    Username (dipendenti)

    Password
       

    Hit Counter
    9804322 Visite

    Browser Prefs
    Aggiungi ai preferiti
    Imposta homepage

    Who's online
    Sono connessi 216 ospiti e 0 utenti registrati









    Informativa sui Cookies
    Leggi qui l'informativa sui cookies

    Copyright 2002-2005© - All rights reserved - Azienda Ospedaliera Universitaria Policlinico "Paolo Giaccone" Palermo