Sunday 23 September 2018
 
Home News
 
 
  :: Main Menu
  • Home
  • l'Azienda
  • Contatti
  • News
  • Struttura aziendale
  • FAQ
  • Gare e Concorsi
  • Atti deliberativi
  • Comunicazione - URP
  • Farmacovigilanza
  • DISABILI Prog. ANCORA
  • Comitato Consultivo
  • Costruire_Salute
  • Internazionalizzazione e Ricerca Sanitaria
  • Prevenzione Osteonecrosi Mascellari PROMaF
  • Amministrazione Trasparente
  • Attività del CQRC
  • Cardiologia
  • Intranet
  • Portale Appalti
  • Urologia
  • Privacy
  • Centri Rif. Reg. Malattie Rare















  •   Comunicazioni:
     
    CIO
    Delibera 493-19/06/2013 – Approvazione programma di prevenzione delle infezioni ospedaliere e protocollo di sorveglianza ambientale


    Uso in sicurezza della formaldeide


    POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA.
    protocollo.aoup@pec.policlinicogiaccone.it


    Epidemia Epatite A - Tramissione schede per la rilevazione dei dati

    Allegato 1

    Allegato 2


    Elenco dei debiti fornitori ai sensi Art. 8 Legge n. 64/2013 Si avvisa l'utenza che le informazioni sono in fase di aggiornamento in seguito all'applicazione della nuova normativa (D.Lgs. n. 33 del 14/3/2013) entrata in vigore il 20 Aprile 2013.


    Comunicazione orario estivo punti cassa Ticket - intramenia - Cartelle Cliniche - Prestazioni Aziendali - mesi Luglio e Agosto 2013


    CIO
    Delibera 493-19/06/2013 – Approvazione programma di prevenzione delle infezioni ospedaliere e protocollo di sorveglianza ambientale


    Gestione dei rifiuti sanitari


    Rettifiche alle graduatorie definitive degli Interventi a favore del personale anni 2009 e 2010.

    Graduatoria definitiva corretta degli interventi a favore del personale anno 2009

    Graduatoria definitiva corretta degli interventi a favore del personale anno 2010


    Nota Direzione Sanitaria sul sistema di notifica delle Malattie Infettive

    Scheda per segnalazione di caso sospetto di Malattia Infettiva


    Si informa che sulla Intranet nella cartella "Interventi a favore del personale anni 2009 e 2010" della sezione "Documenti Aziendali" sono state pubblicate le graduatorie definitive degli aventi diritto.


    Avviso ASP di Catania su pubblicazione n. 3 bandi nella GURS speciale concorsi n. 10 del 29/07/2011


    Linee guida - Corretta prassi Igienico-Comportamentale nel Complesso Operatorio


    Delibera per l'istituzione Ufficio dei Procedimenti Disciplinari (U.P.D.)

    Codice disciplinare del personale dell'area contrattuale della dirigenza sanitaria, professionale, tecnica ed amministrativa S.S.N.


    Codice disciplinare del personale dell'area contrattuale medica e veterinaria S.S.N.

    Codice disciplinare del personale dell'area contrattuale del comparto S.S.N


    Attività condotte per ridurre il rischio clinico nel 2010


    Guida alle prestazioni di diagnostica di laboratorio

    La morte improvvisa non è causata da un solo gene Print E-mail
    22 set 2003

    Studi condotti negli ultimi mesi sulla morte improvvisa giovanile da causa cardiaca evidenziano che, all'interno della stessa famiglia, soggetti che presentano un uguale difetto genetico possono avere manifestazioni molto diverse.

    Lo ha sostenuto a Erice la professoressa Silvia Priori dell'Universita' di Pavia. Autrice di recenti studi in materia sostenuti da Telethon, la ricercatrice e' intervenuta al workshop internazionale di Ingegneria cardiaca in corso al Centro ''Ettore Majorana''.

    ''I dati che emergono - spiega - suggeriscono che alcuni soggetti, pur presentando l'alterazione genetica responsabile della morte improvvisa, non vanno incontro a conseguenze gravi come l'arresto cardiaco grazie alla presenza di un altro difetto genetico che 'corregge' quello primitivo''.

    Quando invece i soggetti ''hanno due difetti genetici che non si compensano - dice la Priori - si manifesta la forma piu' grave della patologia''. ''Si tratta di un'acquisizione recentissima che ci aiutera' - ha concluso la ricercatrice - a stabilire quali sono i soggetti, all'interno di una famiglia che presenta il difetto genetico, che vanno tenuti rigorosamente sotto controllo e quali, invece, tranquillizzati.

    Fino allo scorso anno pensavamo che un singolo gene difettoso potesse da solo scatenare la morte improvvisa''.

     

    Tutti i nomi, i loghi e i marchi registrati citati o riportati appartengono ai rispettivi proprietari.

     

     



    Webmail Login
    Username (dipendenti)

    Password
       

    Hit Counter
    10024019 Visite

    Browser Prefs
    Aggiungi ai preferiti
    Imposta homepage

    Who's online
    Sono connessi 57 ospiti e 0 utenti registrati









    Informativa sui Cookies
    Leggi qui l'informativa sui cookies

    Copyright 2002-2005© - All rights reserved - Azienda Ospedaliera Universitaria Policlinico "Paolo Giaccone" Palermo